Merano e dintorni con i bimbi!
Panorami magici!I giardini del Castello

Guarda le foto! 

 

Quest’anno abbiamo scelto la montagna come meta per le nostre vacanze, in particolare la zona di Merano, consigliata se si hanno bimbi al seguito. Noi e le nostre due pesti di quattro anni uno e cinque mesi l’altro abbiamo scelto di alloggiare a Verano, a pochi chilometri da Merano, in appartamento.

Siamo stati benissimo presso Untersteinhof appartamenti (Info su www.untersteinhof.com ). La casa ha tre appartamenti spaziosi con tutto il necessario, adiacenti ad una fattoria dove i bambini possono ogni giorno stare a contatto diretto con gli animali. La proprietaria ogni mattina li accompagna a fare un giro sui tre pony della stalla. Nel fienile è stata ricavata una ludoteca sempre aperta e con tanti giochi. Da non perdere il tuffo sul fieno!!

Verano è un piccolo paesino ma con tutto l’indispensabile, supermercato, posta e anche qualche ristorantino. Ci sono diversi sentieri che partono da qui, tutti ben segnalati, e la funivia che arriva dal paese di Postal.

I posti da vedere e le attività da fare nei dintorni di Merano sono veramente tanti, noi avendo solo una settimana abbiamo scelto questo programma:

Gita a Knottnkino: ci sono diverse strade per arrivarci, noi abbiamo parcheggiato a Gruner Baum e abbiamo percorso un bellissimo sentiero principalmente attraverso boschi, della durata di circa un’ora, o il doppio per chi come noi deve fare parecchie tappe bimbi!! Sconsigliamo il passeggino, meglio qualcosa di più pratico per camminare comodamente, tipo un marsupio porta bebè. La meta finale di questo percorso è qualcosa di straordinario, un vero e proprio cinema all’aperto con schermo fatto di aria e luce! Ci sono comodi posti a sedere per potersi riposare, respirare e godere del panorama mozzafiato.

 

  Relax, take it easy!  

 

Gita a Castel Tirolo e al Centro Recupero Avifauna: a pochi km da Merano c’è Tirolo, nostra scelta per il secondo giorno. Abbiamo lasciato la macchina nel parcheggio grande vicino all’info-point. Attraversando la strada parte una passeggiata molto suggestiva, con vista aperta sulla valle. È asfaltata e gran parte solo pedonale, quindi fattibile anche con passeggino. Dopo mezz’ora circa si arriva a Castel Tirolo. Il castello è davvero imponente, ma non l’abbiamo visitato all’interno. Abbiamo preferito accontentare i bimbi e li abbiamo portati nell’adiacente Centro Recupero Avifauna (Gufiland). Si tratta di un centro di recupero di rapaci feriti. Pagano solo gli adulti e il biglietto di 8 euro include visita di tutto il percorso e dimostrazione di volo. I rapaci che vivono in questo centro sono tenuti lì perché a causa delle loro ferite non riuscirebbero comunque a volare liberi, e poi ci sono specie nate in cattività e utilizzati per le dimostrazioni di volo, grazie alle quali si mantiene il centro. Vale la pena assistere in prima fila e vederli volare a pochi centimetri dal proprio naso!!!

 

  Castelli e vigneti Prove di volo!

 

Visita ai Giardini di Castel Trauttmansdorff: A Merano esiste questa meraviglia! I giardini del castello dove aveva la residenza estiva l’imperatrice Elisabetta di Baviera (Sissi). Il parco ha vinto diversi premi tra cui quello di “Parco più bello d’Italia” nel 2005 e “Giardino Internazionale dell’Anno” nel 2013. Si tratta di un anfiteatro naturale con giardini a tema, ambienti botanici diversi, padiglioni artistici e stazioni sensoriali. Ci sono quattro percorsi a tema, e si riescono a fare tutti in giornata. I punti non percorribili con passeggino sono segnalati. Ci sono servizi, bar, fontanelle di acqua fresca. I bambini si divertiranno un mondo a camminare su laghetti, in mezzo a fiori e piante mai viste e soprattutto avranno incontri ravvicinati con  animali esotici non proprio provenienti dall’Alto Adige!!

 

  I giardini del Castello I giardini del Castello

 

Giornata alle Terme di Merano: Una giornata di riposo ci voleva, abbiamo scelto le terme perché in caso di maltempo avremmo potuto stare anche dentro ma il sole ci ha seguiti anche lì e così abbiamo visto per la prima volta il grande parco esterno. Si tratta di un’area verde vastissima con piscine di vari tipi e temperature, giochi per bimbi in acqua e fuori, e ombra per rilassarsi.

 

Merano 2000: E’ la zona sciistica di Merano, ma altrettanto bella e attrezzata d’estate. Noi abbiamo parcheggiato a Falzeben e abbiamo preso la funivia che ci ha portati al rifugio Piffinger Koplf. Qui abbiamo trovato un grande parco giochi, la partenza di numerosi sentieri ma soprattutto l’Alpin bob!! Una corsa costa 4 euro e i bimbi accompagnati non pagano. Il bob corre su una rotaia in mezzo ai boschi, location unica e curve spericolate… in poche parole divertentissimo!!! Rassicuriamo i genitori meno incoscienti di noi, il bob è dotato di freni e si può tranquillamente scendere piano piano! Qui segnaliamo per il pranzo il rifugio Zuegg Hutte. Nelle nostre gite ci siamo sempre portati il pranzo al sacco ma qui è valsa la pena fermarsi, canederli indimenticabili e personale molto cordiale.

 

 Testi e Foto: Tiziana Benetollo

 

 

  Masi e sculture  


 
 

  Alpin Bob  

 

 


 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Seguici su

 

Qualche suggerimento enogastronomico

Le nostre recensioni ...

Facebook Box

 
 

Scrivici