29January Valpolicella: storia e tradizioni tra i vigneti
Tra i vignetiTra i vigneti

Guarda le foto! 

 

Il suo prodotto migliore, il vino, era conosciuto anche al tempo degli antichi romani.

Sembra la chiamassero Vallis polis cellae, la valle delle tante cantine, e alcuni ritengono che questa sia l’origine del suo nome attuale.

E' la Valpolicella: terra di dolci colline punteggiate di vigneti, pievi romaniche e siti preistorici, antichi borghi in sasso e parchi naturali. 

Leggi tutto:
 
27March Füssen e il Castello di Neuschwanstein
Fussen: RaichenstrasseNeuschwanstein

Guarda le foto!

 

Tutti conoscono Füssen come paese che ospita il Castello di Neuschwanstein, molti sanno che è considerato l’inizio della Romantiche Strasse.

Pochi si fermano a curiosare e passeggiare per le sue vie, ad ammirare le facciate delle antiche case dipinte o a rilassarsi sul vicino lungolago.

Füssen è un paesello piuttosto piccolo che, tuttavia, merita una fermata di una giornata, quantomeno per iniziare a respirare l’atmosfera della Baviera.

Leggi tutto:
 
25March Dublino e Galway: l'Irlanda a San Patrizio
Live session!Christchurch Cathedral

Guarda le foto!

  

Tutto quello che succede in Irlanda il 17 marzo, lo si deve a San Patrizio.

Patrizio era un prete scozzese che, durante una prigionia in Irlanda, imparò il gaelico e per questo, una volta liberato e nominato Vescovo, ebbe il compito di evangelizzare l’isola. Lo fece nella lingua locale, unì elementi della tradizione pagana a quella cristiana (creando dei simboli nuovi come la croce celtica) e utilizzo the shamrock, il trifoglio, per spiegare il concetto della Trinità Divina.

Il trifoglio fu talmente importante da entrare nell’iconografia ufficiale del Santo, che morì nella sua isola, il 17 marzo 461.

Leggi tutto:
 
04December Occhi, profumi e maharaja: la nostra India
La scuola di KhajurahoL'attesa.

Guarda le foto!

 

La strada che collega Jaipur ad Agra dovrebbe essere una grande arteria a scorrimento veloce, ma spesso inciampa nei piccoli villaggi di baracche, banchetti colorati, vacche e bambini vocianti. Diventa quindi uno sterrato polveroso che costringe a slalom tra le buche e ad abbandonare l’idea di fare in fretta. In India non si fa nulla in fretta. E’ un concetto non contemplato. Del resto, chi crede nell’eterna reincarnazione, come può avere innato il concetto di fretta?

Ci concediamo una deviazione quindi. Tanto, non c’è fretta. Puntiamo verso Chand Baori per vedere una delle meravigliose costruzioni di questo strabiliante Paese: il pozzo.

Una deviazione per vedere un pozzo?

Leggi tutto:
 


Seguici su

 

Qualche suggerimento enogastronomico

Le nostre recensioni ...

Facebook Box

 
 

Scrivici