17January Valencia: storia, arte, spiagge e buon cibo!
Città della scienzaLungo i giardini del Turia

Guarda le foto!

 

Quando abbiamo scelto la nostra meta, ci siamo subito chiesti de 5 giorni a Valencia non fossero troppi e, nel dubbio, abbiamo ipotizzato anche qualche escursione dei dintorni o in qualche città vicina.

Bè, sapete una cosa? Siamo ripartiti da Valencia alla fine del nostro viaggio, senza avere visto tutto!

Certo, con i bambini i ritmi sono più rilassati. La città, peraltro, si presta molto bene ad essere visitata con i più piccoli: tra un parco giochi e un’horchata, un esperimento al Museo della scienza e una corsa lungo il Turia, le giornate volano in modo molto divertente e catturando la curiosità dell’intera famiglia.

Leggi tutto:
 
28December Salisburgo, il Natale e la neve!
Panorama su SalisburgoPanorama dalla Hohensalzburg

Guarda le foto!

 

Salisburgo è una città che si deve visitare d’inverno. Almeno, secondo noi!

Sarà che l’idea che abbiamo della piccola città austriaca è legata a Mozart, sarà che la associamo alle musiche dei violini e alle voci dei cori che cantano canzoni di Natale. Sarà che ci piace l’idea di trovare riparo dal freddo in una delle mille pasticcerie, davanti ad una fetta di Sacher. O forse le luci degli addobbi e il profumo di zenzero e vin brule…

Sarà, ma quando arriviamo, Salisburgo decide di farci un regalo inaspettato: inizia a nevicare!

Leggi tutto:
 
03October Chinchero, nella valle sacra degli Inca
Mercanti in attesaChinchero: sito archeologico

 

Andrea, 26, Italia

Con una punta di curiosità mi chiedo perché devo scrivere nome, età e nazionalità su un foglio ingiallito e stropicciato.

Non obietto e lo chiedo all’autista del collectivo, solo dopo aver fatto quello che lui stesso mi ha chiesto.

“Perché è la stagione delle piogge e le strade sono scivolose. Ogni tanto qualche auto cade nel burrone e muoiono tutti. Così almeno sappiamo chi eravate”.

Ok, l’ha detto in spagnolo, quindi forse non ho capito bene. Ma un altro passeggero mi mostra una pagina di un giornale con le foto di un collectivo precipitato in un burrone.

Ok, avevo capito bene. 

Leggi tutto:
 
04December Occhi, profumi e maharaja: la nostra India
La scuola di KhajurahoL'attesa.

Guarda le foto!

 

La strada che collega Jaipur ad Agra dovrebbe essere una grande arteria a scorrimento veloce, ma spesso inciampa nei piccoli villaggi di baracche, banchetti colorati, vacche e bambini vocianti. Diventa quindi uno sterrato polveroso che costringe a slalom tra le buche e ad abbandonare l’idea di fare in fretta. In India non si fa nulla in fretta. E’ un concetto non contemplato. Del resto, chi crede nell’eterna reincarnazione, come può avere innato il concetto di fretta?

Ci concediamo una deviazione quindi. Tanto, non c’è fretta. Puntiamo verso Chand Baori per vedere una delle meravigliose costruzioni di questo strabiliante Paese: il pozzo.

Una deviazione per vedere un pozzo?

Leggi tutto:
 


Seguici su

 

Qualche suggerimento enogastronomico

Le nostre recensioni ...

Facebook Box

 
 

Scrivici